Come scegliere il giusto climatizzatore inverter per casa

Un buon climatizzatore ci consente di regolare la temperatura di casa aiutandoci a raggiungere in breve tempo la temperatura ideale in modo da non soffrire il caldo d'estate o mitigare il freddo d'inverno

In realtà un climatizzatore non serve solo a questo, gli impianti di aria condizionata ci aiutano a mantenere il giusto livello di umidità e a filtrare e purificare l’aria che respiriamo.

Per questi due motivi è importate scegliere il climatizzatore con attenzione.

Come scegliere un climatizzatore per casa

I fattori principali da tenere presente sono:

  • i metri quadri della casa o della stanza
  • la classe energetica del climatizzatore
  • i BTU (British thermal unit)
  • la rumorosità

Come scegliere un climatizzatore in base ai metri quadri

Per scegliere il giusto climatizzatore, o per la precisione la sua potenza, è necessario tenere presente i metri quadri della stanza (o casa) da condizionare.

La potenza dei climatizzatori si misura in BTU, quindi per sapere il giusto valore corrispondente ai metri quadrati seguite questa tabella:

metri quadriBTU
50 mq9000 BTU
70 mq12000 BTU
100 mq18000 BTU
130 mq24000 BTU

Seguendo questi accoppiamenti non rischierete di scegliere un climatizzatore sovradimensionato o sottodimensionato

Come scegliere un climatizzatore inverter in base alla classe energetica

Come ogni elettrodomestico, anche i climatizzatori sono classificati in base al loro consumo. In commercio ormai si trovano solo climatizzatori di tipo inverter, molto più efficenti rispetto ai vecchi modelli on/off, che sono in grado di variare la potenza  (e quindi il consumo) in base alla temperatura della stanza.

etichetta energetica climatizzatori

Le classi energetiche partono dalla A+++ per i climatizzatori più efficenti, per finire alla G . Per conoscere la classe energetica del climatizzatore basta consultare l'etichetta energetica che il produttore del climatizzatore redige e il commerciante espone insieme al prodotto.